Blog

BIO-LOGICO?

stagionale regionale biologico

Ti sei mai chiesto nel reparto delle verdure del supermercato, ciò che in realtà è la differenza tra prodotti “biologici” e prodotti “convenzionali”? E conosci il significato delle etichette relative?


GORILLA te lo spiega.

 

Etichetta / Certificazione:
Un’etichetta è usata da un produttore (ad esempio, un agricoltore) per contrassegnare uno standard di qualità particolare. Il che significa: un produttore certificato garantisce al cliente la produzione seguendo determinate direttive. Queste direttive possono essere stabiliti dal legislatore (p.e. Ordinanza sull’agricoltura biologica), un’organizzazione (p.e. le normative della Bio Suisse) o una società commerciale (p.e. Migros). Se un agricoltore sceglie un’etichetta biologica, sarà controllato almeno una volta l’anno per verificare che le direttive siano rispettate.

Sottostante spieghiamo cosa ti promettono le varie etichette.

Per tutte le etichette vale che l’ingegneria genetica è vietata.

Label_Uebersicht-768x284

 

La Gemma Bio / Bio Suisse
In Svizzera, le verdure di produzione biologica sono certificate dalla gemma bio. Prodotti che trovi nel negozio che sono contrassegnati con la gemma bio, sono stati fabbricati secondo le normative di Bio Suisse.
Agricoltori che coltivano la loro terra secondo l’etichetta Bio Suisse, non hanno il permesso di usare ne pesticidi chimici ne concime artificiale. In più, non sono ammessi trasporti aerei. Gli agricoltori stranieri, certificati con la gemma bio, devono perciò trasportare i loro prodotti via terra dal loro paese in Svizzera.
Le mucche di agricoltori biologici possono per esempio mangiare solo cibo che è stato prodotto biologicamente.
Coop offre i prodotti di Bio Suisse, segnalati con il proprio marchio “Naturaplan”.

Demeter
Le normative della Federazione Demeter incontrano quelle della Bio Suisse e sono per certi aspetti più rigorose. 
Ad esempio: Un agricoltore Demeter non può tagliare le corna alle sue mucche. Un agricoltore biologico invece lo può fare.
KAG Freiland
KAG Freiland s’impegna per un allevamento adeguato alla specie. Le loro direttive definiscono per esempio che gli agricoltori certificati devono permettere ai loro animali l’accesso permanente o almeno quotidiano al pascolo o la libertà di movimento nel maso scoperto. Inoltre, il trasporto dal macello deve avvenire possibilmente senza stress per l’animale e non deve durare più di due ore.

MSC
GORILLA ha parlato nel blog “addio plastica” dell’impatto della plastica in mare e, quindi, affrontato una delle minacce ambientali per gli oceani e le loro piante e gli animali.
Anche la pesca eccessiva costituisce un pericolo per gli oceani. MSC vuole assicurare che il patrimonio ittico non sia sfruttato. Questo è effettuato tramite la regolazione di stagioni di caccia chiusa, durante le quali la pesca è proibita. Secondo MSC viene anche controllato il modo in cui i pescatori lavorano. C’è per esempio la regola che ne uccelli ne altri animali marini devono essere feriti durante la pesca.

IP Suisse
IP Suisse non rinuncia ai pesticidi chimici o al concime artificiale, però vuole preservare e promuovere la biodiversità. La biodiversità significa la varietà di specie animali e vegetali. I produttori hanno il permesso di fertilizzare solo una certa percentuale del loro terreno.

Regionale, stagionale e biologico
GORILLA da importanza alla stagionalità dei prodotti consumati. Ora, per esempio, è la stagione delle pere. Trovi pere fresche svizzere al mercato, nel negozio presso l’agricoltore o al supermercato. Queste hanno un percorso di trasporto corto (meno carburante e meno energia per l’impianto frigorifero durante il viaggio) e quindi sprecato meno energia. Inoltre, essi sono freschi e hanno perciò un sapore migliore.
Se invece compri delle fragole d’inverno, cioè fuori stagione, loro devono essere importati da molto lontano (p.e. Sudamerica). Sono trasportati in Svizzera sotto un grande dispendio d’energia che ha un effetto negativo sul clima.
Quindi, GORILLA considera, dove possibile, di comprare verdura e frutta o altri prodotti di stagione e possibilmente della regione. Per GORILLA è anche importante che essi sono stati prodotti in rispetto dell’ambiente e degli animali.
Suggerimento GORILLA per te: Considera l’origine dei prodotti che compri e cerca di acquistare ciò che è di stagione. Analizza anche le condizioni in cui il prodotto che desideri acquistare è stato fabbricato. Prendi la decisione d’acquisto secondo questi criteri.

Desideri ulteriori informazioni riguardo altre etichette?

GORILLA é un programma della

Schtifti

Partner

SV Stiftung